Castelbuono e il Giro podistico internazionale

E’ la corsa su strada più antica d’Europa. Si corre il 26 luglio di ogni anno in concomitanza con la Festa di Sant’Anna, Patrona della cittadina siciliana. E’ la corsa su strada più antica d’Europa. La prima edizione si è svolta il 27 luglio 1912. La “maratonina dei 10 giri”, come veniva chiamata all’inizio, fino al 2010 si è sempre svolta su 10 giri di 1.130 metri. Dal 2011 la distanza è stata portata a 10 km su 9 giri per essere in linea con gli standard dell’International Association of Athletics Federations ovvero l’Associazione Internazionale delle Federazioni di Atletica Leggera. Il percorso della gara è all’interno del centro storico. La partenza e l’arrivo sono sulla centralissima Piazza Margherita. Il tragitto attraversa Via Roma, Via Mario Levante, Piazza San Francesco, Via Cavour, Via Vittorio Emanuele, Piazza Matteotti e Corso Umberto I. Deve essere percorso per 10 volte dagli atleti in gara. Il 16 dicembre 2011 il Giro è stato inserito nel prestigioso elenco IAAF Road Race Label Events, che contiene le più prestigiose gare di atletica leggera a livello mondiale, in Italia è l’unica corsa su strada di 10 km ad essere inserita in questo elenco. Il 25 luglio 2013 è stato inaugurato, all’inizio di Via Roma in corrispondenza della linea di partenza, il monumento al Giro podistico opera dell’artista Ettore Maria Merlino con l’ausilio del geometra Sergio Barreca.

La corsa regala emozioni difficili da descrivere. Per l’occasione arrivano migliaia e migliaia di spettatori che si arrampicano un po’ dappertutto pur di assistere allo spettacolo agonistico di altissimo livello offerto dai migliori corridori mondiali di fondo e mezzofondo. Si dice che quando un atleta sbarca una volta a Castelbuono farà di tutto per tornarci ogni anno. Chi arriva per la gara, infatti, si sente subito coinvolto nell’atmosfera di festa. Alla fine gli spettatori finiscono coll’essere parte viva del gioco, protagonisti della festa più bella ed importante di Castelbuono.