1° Meeting sul Turismo Cefaludese - Cefalù2Do - La guida di Cefalù
,

1° Meeting sul Turismo Cefaludese

Jan 3, 2016 @ 4:00 pm

Giuseppe De Gaetani, Stefano Cimino, Severino Randone, Pasquale Curcio, Santino Cacciola, Calcedonio Coco, Rita Cimino, Giovanni Costagliola, Matteo Scialabba, Salvatore Scillia, Alessandro Di Bella e Antonino Cerniglia.

Dodici persone diverse per età, paese di provenienza, appartenenza politica, formazione culturale e lavoro svolto da giovane. Tutti uniti, però, dalla passione per un’attività economica chiamata turismo. Persone oggi, per certi aspetti dimenticati dalla città di Cefalù e dai suoi abitanti. Eppure grazie alle loro scommesse economiche, in tempi nei quali non era facile puntare sui turisti, oggi la città di Cefalù non ha i resti di una fabbrica andata in disuso, come è accaduto a Termini con la Fiat, e nemmeno il deserto lasciato in tanti comuni dai fallimenti dell’economia agricola. Grazie a questi veri e proprio pionieri del turismo la città di Cefalù oggi si ritrova con una grande realtà economica che ha solo bisogno di tanta fiducia e di un nuovo sogno per la città di Cefalù per rialzarsi in volo e riportare una nuova florida economia a Cefalù.

Alle famiglie di queste dodici persone, oggi pomeriggio 3 gennaio, nel corso del primo Meeting sul turismo cefaludese che avrà inizio alle ore 16 alla Villa dei Melograni, cefalunews consegnerà un attestato di stima per avere dato vita a: Hotel Santa Lucia, Hotel Riva del Sole, Hotel Baia del Capitano, Hotel Kalura, Hotel Le Calette, Carlton Hotel Riviera, Hotel Astro con annesso teatro, Residence Coast Houses, Hotel La Giara, Hotel Al Pescatore, Hotel Bel Soggiorno e Villa Cerniglia.

Un attestato speciale di stima sarà consegnato a Nino D’Anna quale pioniere della ristorazione cefaludese.

In occasione di questo primo Meeting sarà consegnato il «diploma di benemerenza ed onore» a quanti da decenni spendono il loro impegno nel campo del turismo cefaludese fra ristoranti e bar. Tra questi Giovanni Serio con il suo storico Bar Duomo, i fratelli Cesare e Piero Moceo con il loro ristorante «Da Nino», Salvatore Schittino con il ristorante «Il Ragno d’oro», alla famiglia Petrigna con il ristorante «Lo scoglio ubriaco», Nicola Mendolia con il ristorante «Al Porticciolo», Giuseppe Fiduccia con il ristorante «La Botte», Natale Biondo con il ristorante «Al gabbiano», Enzo Barranco con il «Ristorante osteria del Duomo», Calogero Guercio che nel 1966 ha fondato «La Tavernetta», ad Antonio Cannizzaro che da oltre cinquant’anni è impegnato nel campo del turismo e da vero e proprio autodidatta è passato da barista a proprietario di un grande Hotel quale è oggi l’«Astro Suite Hotel».

Nel corso del Meeting saranno consegnati quattro «attestati alla carriera». A Pietro Serio per la sua lunga attività di pasticcere, a Mario Maltese che da quarantacinque anni svolge la sua attività di Operatore del turismo promuovendo la città di Cefalù e a Francesco Cassata perchè da quasi mezzo secolo opera nel campo turistico passando dal commis di bar alla fondazione di un proprio tour operator, a Salvatore Di Giorgi che con la sua «Cefalù immobiliare» è stato il primo ad inventare, negli anni 70, il settore del paralberghiero a Cefalù.

Gli «attestati speciale di merito» saranno consegnati all’editore Salvatore Marsala per la sua instancabile attività di promozione della città di Cefalù. All’imprenditore Pino Calabrese per il suo impegno nella costruzione di attività turistiche a Cefalù e per avere inaugurato quindici anni fa in città la gestione privata di beni pubblici. A Mauro Lombardo per la sua azione di vero e proprio pioniere turistico nel campo dell’attività marittima. Al «Ristorante caffè letterario la galleria» per avere al suo attivo, in dieci anni di attività, 120 mostre di arte conteporania e 54 presentazioni di libri. Ai fratelli Calabrese, del Bar «Antica Porta terra», per avere inaugurato in estate il gelato dal nome «stracciatella cefalutana». Un «attestato di stima» anche per i figli di Santo Aquia che nella sua vita ha vinto quindici edizioni della ‘Ntinna a mari, storica manifestazione della tradizione cefaludese che si svolge nei giorni più caldi del turismo in città.

Nel corso del Meeting saranno consegnati anche i Diploma di «giovane musicista emergente» della città di Cefalù a: Giorgia Mocciaro, Roberta Marino, Davide Pio Cangelosi, Pasquale Schittino, Mario Fiduccia, Delia Saja, Claudio Curreri, Rosa Maria Castiglia, Cristina Cangelosi, Doriana Portera, Vincenzo Cangelosi.

Il «diploma di merito» alle dodici vetrine natalizie più belle di Cefalù che sono: Archimede Abbigliamento C.so Ruggero; Brass – Corso Ruggero; Sansica Parrucchiere Piazza S. Francesco; Cordaro – Corso Ruggero 38; Fioridea di Daniele e Silvia Valenziano via Matteotti 5; Torrefazione Serio corso Ruggero; Dressing House di Farinella Tina Via Vazzana, 36; Capo Serio donna; Greenpoint corso Ruggiero 154; Chez Aldo – corso Ruggero; Fantasia atelier artistico Annamaria Miccichè – corso Ruggero 175 e Kosmos Bags – Citrano – Corso Ruggero



Post a comment

Dettagli