La Sicilia è famosa per essere una regione sempre molto soleggiata e dal clima caldo anche quando, durante gli altri mesi dell’anno, nelle altre regioni fa più freddo, le persone sono molto accoglienti, le spiagge meravigliose e le scogliere fanno da sfondo a un mare cristallino.

Ogni paese e città della Sicilia si differenzia per caratteristiche, piatti tipici e luoghi da visitare, tra le più belle dell’Isola c’è Cefalù, una cittadina della provincia di Palermo, che ogni anno attrae tantissimi turisti grazie alle sue lunghe spiagge e alla vita notturna che offre ai giovani.

Per questo motivo, Cefalù può essere la prossima meta delle vostre vacanze 2020, ma come muoversi per organizzare la vacanza perfetta?

Come arrivare e dove dormire a Cefalù

La prima cosa è informarsi sui mezzi di trasporto per raggiungere la località, è possibile arrivarci tramite aereo scegliendo di atterrare a uno degli aeroporti disponibili tra Palermo, Catania e Trapani e poi proseguire con i mezzi pubblici, con auto a noleggio o con il treno verso la destinazione.

Se amate viaggiare in mare, potrete scegliere il traghetto, sbarcando nel porto di Palermo o di Termini Imerese e proseguendo poi fino a Cefalù.

Se avete deciso di portarvi una vostra auto o ne avete noleggiata una, dovete sapere che non è possibile parcheggiare nel centro storico della città, per cui dovrete usare un parcheggio fuori dal centro, anche se molti si trovano vicino alle spiagge.

Per quanto riguarda il pernottamento, Cefalù offre molte opzioni, dai classici hotel con formula di mezza pensione o pensione completa, fino ai B&B, alcuni dei quali collocati anche un po’ più distanti dal centro cittadino.

Come scegliere la struttura ricettiva?

La vasta offerta di strutture ricettive presenti a Cefalù può, in qualche modo, creare forti dubbi sulla miglior scelta da fare. Consigliamo di verificare sempre la struttura esterna e interna dell’albergo o del B&B che si intende prenotare, informarsi su tutti i servizi offerti e quelli inclusi in un’ipotetica offerta.

Inoltre, può essere molto utile prendere informazioni leggendo le recensioni di altri clienti su Tripadvisor, che hanno già provato la struttura per farsi un’opinione più precisa sulla qualità della stessa.

Controllate anche i profili social dell’hotel o del B&B in questione, anche lì è possibile leggere le opinioni delle persone che hanno deciso di pernottare nella struttura. Notate anche il seguito di numero di seguaci, facendo attenzione a capire se si tratta di persone reali, dovete sapere che alcuni hotel e attività ristorative usano servizi per aumentare followers per attività turistiche, utilissimi per farsi conoscere e raggiungere nuovi potenziali clienti, ma se rilasciati da agenzie poco affidabili, si corre il rischio di trovarsi solo account fake. Per cui, è importante capire il livello di interazione del profilo social e l’autenticità dei commenti e dei feedback ottenuti.

Tutte queste informazioni e valutazioni vi aiuteranno a scegliere il miglior hotel o B&B per le vostre vacanze a Cefalù.

Cosa vedere a Cefalù

Non solo bellissime spiagge e mare cristallino, Cefalù ha un bellissimo centro storico, l’attrazione principale è la Chiesa del Duomo, edificata nel 1131 e caratterizzata dalla presenza di 2 torri, nelle vicinanze c’è il Chiostro, ristrutturato in tempi recenti e caratterizzato da due coppie di colonne con capitelli scolpiti.

Da non perdere anche il Museo Mandralisca che espone diverse opere e collezioni archeologiche; il Teatro Comunale S.Cireo set del film “Nuovo cinema Paradiso”.

Per quanto riguarda i giovani, la movida notturna non delude, ci sono tantissimi locali sul lungomare, dove è possibile divertirsi in compagnia. Uno dei locali più gettonati è il Sottozero, che ha una scalinata che porta direttamente su una spiaggia dove sono presenti tavolini bianchi per rilassarsi e godersi un aperitivo.

Per chi ama ballare, ci sono diverse discoteche affacciate sul mare, tra le più famose la Malibù e Le Celette, la prima si trova a ridosso della spiaggia del Lungomare e la seconda vicino al porto.